GRAZIE DON NELLO!!!

Grazie don Nello!
Grazie don Nello!

Vi invitiamo a lasciare il vostro “grazie” o un commento per don Nello nei commenti qui sotto.

31 commenti su “GRAZIE DON NELLO!!!”

  1. GRAZIE CARO DON NELLO…..per tutti i tuoi consigli, le tue parole,ed i tuoi sorrisi…………..è stato un grande onore conoscere una cosi’ bella persona,ma come sempre nella vita tutto ha un inizio e tutto una fine……peccato che la fine sia sempre accompagnata dalle lacrime,ci consola il saperti sempre attivo è presente in una nuova comunità…………Sei entrato nei nostri cuori,e li resterai per sempre.GRAZIE,GRAZIE,GRAZIE.

    Rispondi
  2. Caro Don Nello,
    Ci troviamo impreparati di fronte a questo foglio vuoto perché è tanto complicato, doverti salutare e non averti come continuo punto di riferimento.
    Certi del fatto che potremo sempre recarci al tuo “pozzo”e attingere le perle di saggezza e “dissetarci” con i tuoi limpidi insegnamenti nei momenti di arsura, come avidi comuni mortali abbiamo fatto!
    Come una formica, che gracile e delicata nell’aspetto, hai stretto a te, con tutta la tua forza, spingendo, nel rispetto dell’intero formicaio, fra l’erba alta, noi tutti verso mete importante… La più grande tra tutti è stata per noi quella di aver trasformato un ridente paese in una splendida comunità operante.
    Grazie,
    a chi con grande capacità di scavo psicologico e con la non comune abilità di penetrare nell’animo umano, ha saputo sollevarci e tenerci la mano nei momenti di grande dolore.
    Grazie,
    a chi ci ha insegnato a donare un sorriso e goderne rafforzando i momenti di gioia.
    Grazie,
    per averci posto mille domande, proponendoci i tuoi consigli, ma lasciandoci liberi di commettere i nostri errori.
    Grazie,
    per essere stato diretto, leale e sincero anche nel dire il “non accettabile”, senza mai rinchiuderti nel falso e soffocante moralismo.
    Grazie,
    per le tue omelie e catechesi, fonte inesauribile di dottrina, che ci hanno fatto scoprire e amare la storia di Cristo, Maestro eccezionale, Dio che si fa uomo per incontrarci; e tu con esse ci hai fatto rivivere questo incontro e riaccenderlo, ogni volta, che incontriamo il tuo sguardo.
    Grazie,
    per essere stato con noi, ma soprattutto uno di noi.
    Antonella, Annapaola, Simona, Alfonso, Luigi; Maria e bambini…

    Rispondi
  3. Ciao Don Nello,
    non sono brava con le parole, non riesco ad esprimere ciò che il mio cuore prova in questo momento. Mi vengono in mente i tanti momenti vissuti insieme in questi anni: avevo 16 anni quando sei arrivato a portare tanta energia e voglia di fare e fare bene, quando hai voluto parlare ad uno ad uno con noi per conoscerci e per trascinarci nelle tue iniziative, ci hai fatto crescere da ogni punto di vista e ci hai dato l’input per continuare sulla strada della fede. Mi vengono in mente gli amici, le persone che hai conosciuto e che hai voluto e che ti hanno voluto bene e che ora stanno in cielo. Stasera stavano tutti lì con noi al primo posto per dirti Grazie.
    Questo non è un addio, ci vedremo ancora, ci saremo ancora. Un grosso Abbraccio, un Augurio e una Preghiera per la tua nuova missione. Grazie Don Nello da parte di tutti noi, di tutta la mia famiglia.

    Rispondi
  4. Associazione Alvaa
    Non si può essere tristi, se tu ci hai regalato la Felicità…Un Grazie da parte di tutta l’Ass. Alvaa, Caro don Nello!

    Rispondi
  5. don Nello
    4 settembre 2012 – 15:56

    Cari amici,
    grazie di cuuore per questa catena di testimonianze di affetto.
    Sono profondamente emozionato. Qualche rimpianto? Certo, quello di non essere sempre stato ciò che Gesù voleva che fossi. Di ciò chiedo perdono a Dio e alla comunità. Quanto di buono fatto non è opera solo mia, non avrei potuto. Vi saluto uno per uno e vi ringrazio dal profondo del mio cuore. Vi prego di elevare una preghierina per me e per la mia nuova comunità, io lo farò per voi, sempre.
    Un augurio di proficuo lavoro pastorale al nuovo parroco, don Massimo.
    Grazie ancora, don Nello

    Rispondi
  6. Caro Don Nello,
    ho avuto il piacere di conoscerti alcuni anni fa tramite amici in comune di ambito ecclesiatico e non solo.
    Di te ho apprezzato subito la tua riconosciuta disponibilità al confronto e al dialogo oltre che la caparbietà nel portare avanti iniziative a beneficio del territorio anche quando lo stesso non sempre era pronto ad accoglierle, ma la tua grande e innata simpatia e capacità di comunicare, supportata da argomentazioni serie e concrete, hanno sempre avuto la meglio.
    E’ solo grazie a te se ho il piacere da qualche anno di dare il mio contributo “giornalistico” ad “Incontro” come pure è solo grazie a te che le iniziative del Centro Studi “MondiSostenibili”, da me presieduto, hanno avuto ed hanno tuttora spazio nei vari ambiti della comunicazione diocesana, in primis Agire ma soprattutto Telediocesi e Radio Stella, dandomi l’opportunità di diffondere nel territorio i temi della sostenibilità.
    Per questo e per tanto altro ti esprimo il mio ringraziamento e stima personali nonchè di mia moglie Angela, tra l’altro tua collega.
    Grazie!
    E stanne certo che ti “disturberò” ancora in futuro per proporti iniziative su temi che so ti stanno tanto a cuore….

    Giovanni Moccia

    Rispondi
  7. Ci siamo, il momento tanto temuto è giunto;  è il momento del distacco, sempre difficile. Si cerca di renderlo meno doloroso regalando una testimonianza di filiale affetto al Parroco che per tanti anni ha saputo amare e farsi amare dalla propria comunità. Questo è umanamente bello, e non può risultare offensivo per nessuno: né per il Vescovo, che ha preso le sue decisioni, né per il Sacerdote che verrà a colmare il vuoto.
    Personalmente, vi ho già comunicato verbalmente il mio dispiacere per il trasferimento , ma ora mi sento in dovere di scrivere anche un GRAZIE. Grazie a voi ho imparato il significato profondo della fede, che non è soltanto recitare preghiere e partecipare alla messa domenicale; ho approfondito la mia conoscenza delle Scritture, scoprendo aspetti nuovi che non avevo mai considerato. Le vs. omelie toccanti mi hanno fatto riflettere molto e insegnato tanto. Dal profondo del cuore vi auguro un cammino sereno e prospero di conversioni anche nella  nuova destinazione!

    Rispondi
  8. Vi auguro di continuare la vostra opera,
    il vostro ministero sacerdotale con fervore e fermezza,
    lasciando negli animi di tutti il segno che ha lasciato in noi.

    Rispondi
  9. Maria Galante
    1 settembre 2012 – 08:11

    Maria Galante da facebook
    Tutto questo mi mette una grande tristezza…..non riesco a credere che il giorno sta arrivando, già domenica vedere un altro prete sull’altare mi ha fatto un brutto effetto…..don Nello è stato il mio papà spirituale e il mio punto di ri
    ferimento . Il prete ha la responsabilità dell’educazione e anche dell’entusiasmo verso Dio , se non riesce a trasmettere significa che Dio è nelle mani sbagliate e tanti non lo seguiranno …….. basta vedere in 20 anni cosa è cambiato nella nostra Parrocchia, UN MIRACOLO !!! GRAZIE DON NELLO PER QUELLO CHE HAI SAPUTO TRASMETTERE, PER QUELLO CHE HAI SAPUTO FARE, PER QUELLO CHE SEI !!!! Adesso tante altre persone ti aspettano e avranno modo di apprezzare questo grande tesoro che sei….. AUGURIIII !!!! P.S. NOI CI SAREMO SEMPRE

    Rispondi
  10. Enzo Tolino
    30 agosto 2012 – 15:54

    Enzo Tolino su facebook
    Recentemente il Santo Padre ha proposto il gemellaggio delle Parocchie. Salerno, non è poi tanto lontano! Un gemellaggio tra la parrocchia di San Pietro e la nuova Parrocchia di Don Nello, potrebbe significare per noi tutti quella continuità di cui noi tutti sentiamo oggi il bisogno.

    Rispondi
  11. Carla Saggese
    30 agosto 2012 – 12:47

    Carla Saggese da facebook
    Disse in un’occasione l’amato Papa Woytila: il Sacerdote è uomo della parola di Dio, uomo del Sacramento, uomo del “mistero della fede”.
    Ti auguro di essere sempre un prete pieno di fede! Ci mancherai!!!

    Rispondi
  12. Cettina Infante
    29 agosto 2012 – 20:32

    Cettina Infante da facebook
    Caro Don Nello che il Signore possa sempre accompagnarti, così come è stato finora, nella ricerca accorata della verità e della giustizia…tantissimi auguri!

    Rispondi
  13. redazione web
    29 agosto 2012 – 15:35

    Hanno espresso la loro simpatia tramite facebook:
    Annalisa Pierri
    Anna de Falco
    Chiara Forte
    Agnese de Chiara
    Claudia Inverso
    Nunzia Turi
    Vincenzo Iacovazzo
    Cettina Infante
    Carmela Lambiasi

    Rispondi

Lascia un commento